Menu
PWC

Otto offerte per Pioneer

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Ieri sono scaduti i termini per presentare le offerte non vincolanti per Pioneer e, secondo quanto scrive Carlo Festa su Il Sole 24 Ore, sarebbero otto le proposte arrivate al tavolo di Mustier. Tra i pretendenti, non solo stranieri ma anche grandi nomi italiani quali Poste (insieme ad Anima e a Cdp) e Generali che però non commenta. Tra i soggetti in gara internazionali ci sarebbero invece Amundi, Axa, Allianz, Natixis, Aberdeenm Macquarie. I fondi di private equity non si sarebbero presentati anche perché l’ad di Unicredit ha fatto capire che preferirebbe un partner industriale cui cedere la società definitivamente. Ora si passa alla fase di approfondimento del dossier con la due diligence delle attività di Pioneer. Unicredit mira a chiudere l’operazione portando a casa almeno 3 miliardi così da rafforzare il Cet1 ratio; i consulenti sono al lavoro: si vedrà se, a differenza del matrimonio saltato con Santander, questa volta l’operazione verrà portata a termine.

Condividi su: