Menu
PWC

Il crowdfund civico supera l’esame

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

A Milano, l’assessorato allo Sviluppo economico ha lanciato il crowdfunding civico e sembra funzionare; attraverso un approccio condiviso tra il Comune e la comunità online, la città supporta delle idee d’impresa con finalità pubblica e sociale. La regola è una: prima vengono raccolti i soldi dalla rete, poi Palazzo Marino versa il restante 50%. Ottanta sono i progetti a oggi pervenuti su Eppela (una piattaforma online che si occupa di raccolta fondi e donazioni), 22 quelli che hanno superato la prima selezione comunale e otto quelli già valutati dalla rete. Sette di queste idee hanno già ottenuto dal web i 100mila euro e sono in attesa del restante finanziamento da Palazzo Marino, il cui investimento complessivo ammonterà a 400mila euro. Questo progetto di colletta civile, che premia le idee più svariate, da una casa sull’albero a un sistema di teleassistenza 24 ore su 24 per anziani, può aiutare, sul territorio, tante piccole attività che altrimenti farebbero fatica a decollare.

Condividi su: