Menu
PWC

Due ragazzi scommettono sui libri usati

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Da giorni sul lungolago di Pallanza staziona un’Ape piena di libri: Marco Tosi e Filippo Terzi, verbanesi di 29 anni, hanno deciso di attirare così la propria clientela, indirizzandola poi con una grossa freccia verso la libreria vera e propria, Librarsi Spalavera, a pochi metri di distanza. In questo modo i due Millennial under 30 hanno potuto concretizzare la loro passione per i libri cartacei, creando una rete di book sharing ed editoria antiquata. La startup, nei primi due anni ha lavorato per creare un magazzino, recuperando sia libri usati da rivendere a poco prezzo sia edizioni rare come l’Iliade, in tre volumi, tradotta da Monti nel 1810, attirando l’interesse di bibliofili italiani ed europei. I frequentatori, lombardi, piemontesi ma anche stranieri si aggirano tra gli scaffali in cerca di un contatto con i volumi che un po’ si sta perdendo con gli ebook. Sul fronte commerciale, a discapito della tecnologia, i due soci stanno riscontrando molto successo, ma ciò di cui vanno più fieri è “Aver creato un luogo di incontri e di relazioni umane" - spiegano- "oltre che culturali”.

Condividi su: