Menu
PWC

I fondi interessati agli airbag Takata

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Ritirate dal mercato le auto che avevano montato gli airbag difettosi Takata. Lo scandalo ha pesanti ripercussioni sulle case automobilistiche che devono sostenere ingenti costi per i richiami oltre ai notevoli danni di immagine. Su questo sfondo, la società giapponese ora deve trovare un acquirente che rilevi il gruppo e la rilancino. Bloomberg scrive che potrebbero essere 20 i possibili acquirenti tra cui i fondi di private equity Blackstone, il produttore di componenti Lear Corp., la tedesca Continental e la giapponese Denso Corporation. Assenti i concorrenti del gruppo perché l’accordo potrebbe essere bloccato dall’authority antitrust Negli scorsi mesi, per reperire fondi, Takata ha venduto gran parte delle sue 2,2 milioni di azioni Honda Motor, ma gli rimangono ancora pacchetti di partecipazioni in Toyota, Nissan, Mitsubishi e Suzuki per un valore di decine di milioni di dollari.

Condividi su: